Benvenuto su CakeAzz! il primo portale social per Cake Designers



Clicca qui per cercare i Cake Designer per località
Oltre 503 cake designers, 989 utenti registrati, 12.330 immagini di creazioni, 10.145 fans su Facebook...
Il Pandoro Bosco di Natale
Pubblicata il: 04/12/2014
Scritto da: Kikka's Cakes
Mentre facevo alcune prove per confezionare un dolce natalizio e tentavo di rendere più liscia la superficie di un panettone (operazione non semplice, a meno di non rivestire l'intera superfice con pasta di zucchero e non pensarci più), ho guardato il pandoro e mi sono detta che a volte complicarsi la vita è veramente una questione di scelte.

Il pandoro ha la giusta consistenza, "pareti" lisce e una piacevole colorazione, insomma sembra costituire l'habitat naturale per la decorazione. Quindi ho accantonato per il momento il panettone ed ho affrontato il pandoro. L'idea era quella di creare un paesaggio natalizio che ricordasse le atmosfere delle vecchie fiabe, con il bosco popolato da animaletti e tutto il resto.

E' stato facile e direi che buona parte del merito va concesso proprio alla struttura del pandoro che, come prevedevo, si è rivelata una base eccellente. Così è nato il Bosco di Natale e ora vi spiego passo a passo come l'ho realizzato.

Ho iniziato mettendo sul piano di lavoro tutto l'occorrente, ossia il pandoro, la pasta di zucchero di diversi colori (caramello, marrone, verde bottiglia, verde chiaro, verde lime, rosso papavero, nera, bianca, gialla, rosa, fucsia, arancione e turchese), la marmellata di albicocche (non vi dico di sceglierne una a vostro gusto perchè serve da collante, quindi è importante che la sua colorazione non sia troppo scura e visibile), Knife & Scriber tool. Flute Tool, il tappetino effetto legno, forbicine (vanno benissimo anche quelle da manicure), colla edibile (per assemblare le varie parti degli animaletti), zucchero a velo, stuzzicadenti, mattarello.

Questo è quanto serve per la decorazione. Ora vediamo il procedimento:
Il primo passo consiste nel creare uno strato sottile di pasta zucchero verde bottiglia con rivestire il piatto. Al centro del quale si sistemerà il pandoro. Per ottenerlo basta spolverizzate con zucchero a velo una superficie su cui stendete, aiutandovi con il matterello, la pasta. A questo punto scavate delle nicchie (che saranno le finestre) con un cucchiaino. E qui comincia la decorazione.

I vari soggetti richiedono queste semplici operazioni:

  • Per le PIETRE: mescolare leggermente la pasta di zucchero bianca con quella nera, in modo da ottenere un effetto marmorizzato, e con questo creare delle pietre che costituiranno l'ingresso della casa.

  • Per la PORTA: stendere la pasta di zucchero marrone con il matterello e con l'apposito tappetino atto ad imprimergli la venatura del legno. Tagliarla della forma voluta e attaccarla spennellando la superficie interessata del pandoro con la marmellata di albicocche.

  • Per i RICCI: con il movimento rotatorio delle mani realizzare una pallina di pasta di zucchero marrone, attaccare il musetto rosa con una goccia d'acqua o di colla edibile. Con la pasta nera fare piccole palline che formeranno il naso e gli occhi. Una volta posizionati sul piatto, ritagliare gli aculei servendovi di forbicine.

  • Per i RAMI: con la pasta di zucchero caramello creare dei "salamini" di pasta da addossare al pandoro. Per farla aderire aiutarsi con la marmellata di albicocche. La venatura dei rami si ottiene utilizzando il Veiner & Flute tool. I salamini si modellano assottigliando le estremità per creare l'effetto radice alla parte che tocca la base del piatto, e di piccolo ramo per la parte alta.

  • Per il MUSCHIO: appoggiare piccoli pezzi di pasta di zucchero Verde lime nelle intersezioni di rocce e radici e lavorarle con la punta dello scriver tool.

  • Per i TOPOLINI: mescolare la pasta bianca con quella nera fino ad ottenere un grigio uniforme. In questo caso è necessario aggiungere un po' di CMC perchè il soggetto ha parti delicate da fare aderire all'insieme. Mettere al centro della nicchia una pallina di pasta grigia ed inserirci uno stuzzicadenti. Modellare le braccia del topolino e attaccarle alla pallina. Modellare la testa creando una forma a goccia il cui apice ospiterà il naso. Inserire due pezzettini di stuzzicadenti lunghi circa 1,5 cm dove si devono posizionare le orecchie. Per realizzarle basta schiacciare con il dito una pallina di pasta grigia sulla mano. Le orecchie vanno inserite negli stuzzicadenti. Con la punta dello scabre tool creare il buchino dell'occhio del topolino e aggiungere una pallina di pasta nera come naso. Inserire la testa del topolino nello stuzzicadenti presente nella nicchia.

  • Per l'ALBERO DI NATALE: con la pasta di zucchero verde chiaro creare un cono, posizionarlo nel piatto e creare gli "aghi" aiutandovi con la forbicina. Decorarlo con palline di pasta rossa.

  • Per le DECORAZIONI NATALIZIE: con le paste colorate creare tanti piccoli pacchetti con fiocchi da posizionare sul piatto. Con la pasta verde e rossa e con l'aiuto della forbicina creare la ghirlanda sulla porta.

  • Per la NEVE: con la pasta bianca realizzare dei "salamini" e applicarli al pandoro sulla cui sommità metterete uno strato di pdz che offra l'immagine di un tetto ricoperto di neve.
Seguimi su Kikka's Cakes
INFO & SHARE
Chi è e com'è nato Kikka's Cakes

Kikka è Giulia, ma tutti l'hanno sempre chiamata Kikka quindi si continua cosí.
Vive e lavora in un podere sulla collina senese, è perfezionista, testarda, determinata e curiosa. Ha due due grandi passioni: la gastronomia e i viaggi.
Mettendo insieme queste informazioni non stupisce che l'idea di cimentarsi con il cake design sia nata oltre dieci anni fa passeggiando per Londra: uno sguardo alle vetrine fino ad imbattersi in quella di Jane Asher, la queen del cake design. E' uscita dal negozio con tutto il materiale per iniziare... e non ha piĆ¹ smesso.
Poi, la difficoltà a reperire articoli di analoga qualità le ha dato l'idea di aprire lei stessa un negozio che offrisse il meglio presente sul mercato internazionale.
Ed ecco Kikka's Cakes.
Articolo letto: 4.090